Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Un farmaco naturale per il trattamento delle infezioni respiratorie
Farmacista | 08 Maggio 2018

Questa settimana voglio parlare di un farmaco naturale contenente un estratto di Pelargonium sidoides (ottenuto da radici del geranio), commercializzato inizialmente in Germania e ora anche in Italia ma derivante dalla medicina tradizionale sud-africana nella quale veniva utilizzato nella terapia delle malattie respiratorie, dei disturbi G.I., epatici e mestruali. Da studi in vitro e in vivo sono state evidenziate le proprietà batteriostatiche dirette (in vitro) dell’estratto di geranio e le sue azioni stimolatorie delle difese immunitarie e proprietà antivirali. Quest’ultimo effetto rende l’estratto di Pelargonium sidoides efficace nel trattamento delle bronchiti acute essendo, nella maggioranza dei casi, provocate da infezioni virali che possono essere complicate da infezioni batteriche (in particolare in pazienti allergici, affetti da malattie croniche respiratorie e in pazienti in età pediatrica) anche per un’alterata funzione del sistema immunitario causata dall’infezione. La bronchite acuta è caratterizzata da rinite, febbre, tosse, dispnea, sintomi di malessere, dolore agli arti e inappetenza. Solitamente si risolve da sola in pochi giorni, ma in altri casi può complicarsi con permanenza di vari sintomi quali febbre, tosse e la comparsa di dolore retrosternale. Questo estratto ha dimostrato in vivo di ridurre la durata e la severità delle infezioni acute delle vie aeree superiori quali bronchiti, rinosinusiti e faringiti negli adulti e nei bambini. Dalla valutazione in vivo è risultata anche una riduzione significativa di varie sintomatologie presenti nelle bronchiti quali presenza di catarro, rantoli, dolori al torace, tosse, febbre, mal di gola e raucedine, rinorrea - congestione nasale - starnuti e mal di testa. Inoltre l’assunzione di questo estratto facilita la guarigione rendendola più rapida rispetto al placebo.
La posologia consigliata è 20 mg, tre volte al giorno, per sette giorni nell’adulto (30 gocce) e 1 ml ogni 10 chili di peso corporeo nel bambino (più precisamente da uno a due anni 5 gocce tre volte al giorno, da due a sei anni 10 gocce tre volte al giorno e sopra i sei anni 20 gocce tre volte al giorno). L’estratto di Pelargonium sidoides contiene principalmente polifenoli, derivati cumarinici e acido gallico: tale composizione rende il prodotto controindicato in pazienti con disfunzioni epatiche e con problemi di coagulazione.

 


Altre notize della rubrica Farmacista
Tutte le notizie di questa rubrica

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie