Iscriviti alla newsletter

Sfoglia il giornale ovunque tu sia e in qualsiasi momento, iscriviti alla newsletter per ricevere ogni settimana Tempo sulla tua e-mail.

×
Ecco svelato il nuovo retail park
Carpi | 18 Settembre 2019

C’è grande attesa per l’apertura del retail park nell’area accanto all’Interspar lungo la tangenziale Bruno Losi. I lavori sono ancora in corso ma già tanti carpigiani si domandano quali insegne occuperanno quegli spazi e azzardano ipotesi, per lo più, prive di fondamento. Si tratta di un insediamento che riveste grande importanza non solo per la posizione strategica ma anche per la vastità dell’area interessata.
“Complessivamente stiamo parlando di un’area di 89mila metri quadrati - conferma Marco Guizzardi di Finimcar, proprietaria del comparto F10 - destinati ad attività commerciali: l’immobile che ospita il supermercato a insegna Interspar, inaugurato nello scorso mese di giugno, occupa 4mila mq mentre sarà complessivamente di 11mila 500 mq la superficie dell’edificio costruito accanto e in cui sono ancora in corso i lavori”.
Carpi è rimasta ferma per anni e la media e grande distribuzione si è poco sviluppata: solo di recente hanno preso il via diverse iniziative imprenditoriali.
“Dopo varie vicissitudini, siamo stati tra i primi a partire – afferma Guizzardi - su un’area che ha sin da subito riscontrato l’interesse di investitori i quali reputavano fondamentale l’affaccio sulla tangenziale”.
L’intera superficie commerciale del nuovo edificio si sviluppa a piano terra ed è attraversata da una galleria in cui passeggiare anche quando piove e soffermarsi a guardare attraverso le vetrate i negozi che appartengono a diversi settori merceologici. Le superfici hanno dimensioni diverse e vanno da 1.700 metri quadrati a 500: vi troveranno posto un punto vendita Globo (abbigliamento e scarpe), Arcaplanet (per la cura degli animali), La Saponeria (per la bellezza personale e la cura della casa), Trony (informatica, tv, telefonia, elettrodomestici), Takko (abbigliamento donna) e  Cisalfa (scarpe, abbigliamento e accessori per lo sport e il tempo libero).
All’esperienza di Vero Caffé è affidata la gestione del bar, mentre saranno due i ristoranti che apriranno: Sushiko, catena di ristoranti giapponesi di sushi e Old Wild West, catena di Burger & Steak House, per la quale è previsto un edificio stand-alone cioè isolato rispetto al corpo principale del retail park. Il cantiere, in prossimità della rotonda, è già stato delimitato e i lavori partiranno a breve.
Per quel che riguarda la viabilità, “oltre ai due ingressi all’area commerciale già esistenti lungo la tangenziale Losi e su via Nuova Ponente, ne sarà realizzato un terzo all’altezza della rotonda tra la tangenziale e via Nuova Ponente per chi proviene dalla rotatoria tra via dell’Industria e via Nuova Ponente”.
Un moderno parcheggio a cui si accede attraverso una rampa, è stato realizzato sul volume della struttura per evitare di consumare ulteriore suolo per gli stalli delle auto e mantenere più verde riservandolo alle aiuole.
Alla domanda se non giudichi eccessiva oggi l’offerta commerciale per Carpi, Guizzardi risponde in modo molto chiaro: “se i grandi gruppi hanno mostrato interesse significa che la città ha un suo potere d’attrazione che aumenterà anche grazie a tutte queste nuove insegne. Gli investitori si basano su analisi particolarmente approfondite per tarare la dimensione del punto vendita in relazione al bacino d’utenza”.
Sul fronte occupazionale, questo nuovo insediamento genererà complessivamente 250 nuovi posti di lavoro e ne beneficerà l’intero indotto perché “le aziende del territorio potranno collaborare con le nuove insegne, come già succede in Interspar che si avvale della produzione di aziende del nostro territorio”. L’attesa terminerà nel mese di marzo del 2020 quando è prevista l’apertura del nuovo retail park.
Sara Gelli

 


Ultime notizie

Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie