Meteo Carpi
Il Tempo in versione PDF

Storie di ordinaria drammaticità
Carpi | 28 Aprile 2014

La crisi non molla e si moltiplicano le famiglie incapaci di far fronte alle numerose spese legate alla gestione della casa. La perdita del lavoro infatti comporta un’inevitabile contrazione del reddito che si ripercuote pesantemente sulla capacità delle persone di onorare le rate del mutuo o dell’affitto, così come le spese delle utenze e del condominio. Tra coloro che rischiano di ritrovarsi in mezzo alla strada non solo stranieri ma anche famiglie italiane e padri o madri separati. Un fenomeno preoccupante che si sta allargando sempre più anche nella nostra città. Un quadro drammatico al quale i servizi sociali faticano a offrire risposte concrete. Le quattro storie che vi raccontiamo oggi sono storie di ordinaria quotidianità. Quattro nuclei famigliari che lottano con la mancanza di liquidità e non sanno più a che santo appellarsi. C’è M. quarantenne italiana costretta a chiudere la propria attività per stare accanto a un congiunto malato ma, oggi, il lavoro part time che ha trovato non le consente di far fronte a tutte le spese. “Ho tre figli minorenni a carico - racconta - e la situazione è davvero difficile”. La famiglia vive in un appartamento in affitto “in nero”. Poi la donna scopre che il locale presto sarà messo all’asta: “ho smesso di pagare il canone di locazione ma abbiamo accumulato arretrati nel pagamento delle utenze e non so come farvi fronte”. E poi ci sono A. e R. una coppia straniera con un bimbo piccolo: lei ha lavorato in maglieria fino al 2011, lui nel settore meccanico fino a due anni fa. La crisi ha rubato loro il lavoro e con quello la possibilità di immaginare un futuro sereno: “la palazzina nella quale vivevamo aveva molti problemi. Nessuno pagava l’affitto e le rate condominiali e il proprietario, stufo, ha deciso di vendere tutto”. La coppia ha trovato un’altra sistemazione ma ha accumulato debiti per quasi 2.000 euro tra spese condominiali, utenze non pagate e un paio di affitti non onorati. “I risparmi che abbiamo messo da parte sono praticamente finiti. Non sappiamo più cosa fare”. Al coro si unisce anche la voce di G. un cinquantenne italiano, separato e inoccupato, che non riesce più a pagare i 180 euro mensili per la camera che occupa, in un appartamento condiviso con altre persone. La disperazione fa capolino anche nella vita di un’altra famiglia carpigiana la quale, dopo aver accumulato quasi 3.000 euro di debiti per affitti non pagati, si è vista arrivare l’avviso di sfratto. “E ora?” domandano con la voce rotta. “Cosa faremo?”. Tutti loro si sono rivolti a Porta Aperta per cercare aiuto, conforto e ascolto. Purtroppo, a mancare, è il lavoro e con esso il sacrosanto diritto di avere un tetto sopra la testa e la possibilità di vivere una vita dignitosa.
Jessica Bianchi
 


Altre notize della rubrica Carpi
Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie

Borsa
Pi lette del mese
I Carabinieri di Carpi trovano una bicicletta e chiedono al legittimo proprietario di recarsi in caserma per il riconoscimento
2017-10-16

Ieri i Carabinieri di Carpi, hanno rinvenuto all’interno di un furgone guidato da un marocc...

Curcuma: l’alternativa gastronomica senza glutine
2017-10-10

Ogni giorno un’offerta di 3 menù: tradizionale, vegano e vegetariano, tutti certific...

Molesta due commesse del Conad: fermato un nigeriano con l’accusa di violenza sessuale
2017-10-04

Allunga le mani per palpeggiare e molestare due commesse del supermercato Conad di via Carlo Marx...

I Carabinieri ci sono!
2017-10-08

Ennesima massiccia operazione di controllo delle strade, ieri sera, da parte della Compagnia dei ...

Le spaccano il vetro dell'auto e le rubano la borsetta
2017-10-21

Le spaccano il vetro dell'auto e le rubano la borsetta. E' accaduto ieri sera in via Cune...

I Nas sequestrano a Carpi 1.084 confezioni di bustine per la regolazione del ph dell’acqua
2017-10-05

Il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità dell'Arma dei Carabinieri  di Parma è...

I due passaggi a livello devono sparire
2017-10-11

Le sbarre che lentamente si abbassano, le auto che si rassegnano a rallentare, la lunga coda in a...

Farmacia oncologica: Santa Caterina e Del Popolo tra le prime in Italia
2017-10-13

Sono tante le domande e le paure che possono arrovellare la mente di un paziente oncologico, cost...

Terremoto all’Amo
2017-10-05

Il dottor Paolo Tosi si è dimesso. Il presidente dell’Assoc...

Arriva il conto dei danni
2017-10-05

L’ingresso del Meucci sfondato da un autobus e un altro mezzo finito contr...

Investito un ciclista in via Carlo Marx: è grave
2017-10-17

Intorno alle 11,30 di questa mattina N.L., carpigiano di 80 anni, è stato investito da un&...

Cuce i sogni dei bambini e delle mamme
2017-10-09

Chi lavora con le mani, la testa e il cuore di mamma crea piccoli capolavori per bambini...

Le vende una macchina, si intasca i soldi e sparisce prima di consegnargliela
2017-10-01

Una carpigiana 45enne ha risposto a un annuncio di compravendita pubblicato su Subito.it per acqu...

Al servizio della nostra città
2017-10-12

E’ nata in punta di piedi, quasi quattro anni fa, sulla scia di un fenomeno, quello dei soc...

Controlli dei Carabinieri di Carpi nell’ex scuola di Cortile
2017-10-02

Il 2 ottobre, intorno alle cinque dei mattino, i Carabinieri di Carpi sono stati impegnati in una...

I lavoratori della Residenze Primarosa di Carpi annunciano lo stato di agitazione
2017-10-10

Dopo anni di vertenze individuali – portate avanti anche per vie legali –  i lav...

L'Arma c'è!
2017-10-14

I Carabinieri di Carpi hanno identificato gli autori di due furti consumati nei mesi scorsi. Il p...

La street art e il futuro incerto di Novi
2017-10-18

A Novi si respira un’aria nuova. In un paese da sempre etichettato come dormitorio e a volt...

La fatica della ricostruzione
2017-10-19

E’ stato faticosissimo e Maurizio Bacchelli ammette di aver perso pi&ugrav...

Federica Tinti premiata dall’Accademia dei Lincei
2017-10-20

La giovane carpigiana Federica Tinti, dottore di ricerca in Diritto civile e doc...