Meteo Carpi
Il Tempo in versione PDF

Curare la Disbiosi: la regola delle 4R
Dermobiotica: di pelle e di pancia | 03 Agosto 2016

Non potevo lasciarvi per la pausa estiva senza avervi prima dato qualche indicazione positiva. Se quindi ormai avete il sospetto che la vostra malattia della pelle sia legata alla disbiosi intestinale, o anche se la vostra pelle è perfetta ma vi è venuto il sospetto di avere comunque una disbiosi intestinale, allora vi starete chiedendo “come si fa a curare la disbiosi?”. Gli americani, che sono sempre molto sintetici e adorano le sigle hanno coniato la regola delle 4R: Remove, Replace, Repair e Rebalance. Noi che siamo italiani e non abbiamo nessuna intenzione di riconoscere agli americani alcun tipo di supremazia culturale, men che meno letteraria, potremmo dire: Rimuovi, Rimpiazza, Ripara e Riequilibra (e nel tradurre abbiamo anche rispettato le 4R). Per prima cosa Rimuovi i cibi e gli altri fattori che danneggiano l’intestino. Senza dubbio i carboidrati semplici (zuccheri e farine raffinate) sono un cibo estremamente infiammante per il nostro intestino. Poi gli antibiotici, non solo quelli presi quando non era necessario ma anche e soprattutto quelli assunti insieme alla carne e al latte da allevamenti che li utilizzano e insieme alla frutta e alla verdura trattate con pesticidi. Quindi Rimpiazzali con cibi salutari per l’intesino. Prima di tutto gli alimenti ricchi di fibra (frutta e verdura possibilmente crude e di stagione), cereali integrali e legumi. Poi riscopriamo gli alimenti fermentati: lo yogurt, i crauti, il kefir. Infine riscopriamo metodi di cottura che non uccidano completamente il cibo che stiamo per mangiare. Spesso, soprattutto se la disbiosi e l’infiammazione intestinale durano da molto tempo è necessario anche Riparare la barriera intestinale. Questo si  può fare con l’assunzione di supplementi nutrizionali e di prebiotici. I prebiotici sono alimenti non digeribili per l’uomo che hanno la capacità, una volta giunti nell’intestino, di potenziare la crescita o l’attività dei batteri “buoni” intestinali. I principali prebiotici sono l’inulina, il lattulosio, i frutto-oligosaccaridi (FOS) e i galatto-oligosaccaridi (GOS). Infine, una volta che avremo preparato bene il terreno bisognerà Riequilibrare il nostro microbiota intestinale. Questo si farà assumendo il giusto tipo di probiotici nella giusta sequenza. I probiotici, invece, sono “microorganismi vitali che migliorando l’equilibrio tra le diverse specie batteriche intestinali hanno effetti positivi sulla salute”. Oggi sono molto di moda i probiotici e anche i supermercati si vanno riempiendo di prodotti che “contengono probiotici”, in realtà è sempre meglio affidarsi a qualcuno che sappia utilizzare i probiotici indicati in ogni specifica situazione.

 

La briciola di  Sandro Santolin

Kefir vs Yogurt. Un prezioso alleato del nostro intestino è senza dubbio il kefir (qualcuno lo usa anche per far lievitare il pane): bevanda ottenuta dalla fermentazione del latte e dai granuli di kefir composti da fermenti vivi e lieviti probiotici che, mescolati al latte, danno vita a un composto ricco di nutrienti. Potremmo dire che il kefir sta al lievito madre come lo yogurt sta al lievito di birra. Ciascuno di noi può prepararsi in casa lo yogurt con una yogurtiera in grado di mantenere la temperatura costante, per favorire lo sviluppo di batteri selezionati (utilizzando latte e yogurt commerciali come innesco fermentativo). Il prodotto ottenuto però avrà trasformato quasi esclusivamente gli zuccheri presenti nel latte. Il kefir, al contrario, sviluppa una comunità batterica molto più complessa, in grado di demolire in elementi più semplici da digerire tutti i nutrimenti presenti nel latte. Lo yogurt, insomma, si comporta più o meno come il lievito di birra, mentre il kefir è un parente stretto del lievito naturale a pasta madre.

Contatti: www.primuspane.it


Altre notize della rubrica Dermobiotica: di pelle e di pancia
Scarica l'App
Il giornale
in edicola
Sfoglia il giornale
Rubriche del Tempo
Altre notizie

Borsa
Più lette del mese
Onore al merito per il nostro capitano
2017-06-05

Si è celebrata questa mattina, 5 giugno, presso la caserma Emanuele Messineo di viale Tass...

Riciclo incentivante al Borgo: sconti in cambio delle bottiglie di plastica
2017-06-22

Porti le tue bottiglie in plastica, le lattine, i flaconi (vuoti) e ricevi subito in cambio buoni...

Per uno dei tre vandali del Meucci scatta il carcere
2017-06-08

Lo scorso 21 aprile, nello sconcerto generale, tre minori - un senegalese e due di origini tunisi...

Forze dell’Ordine e mezzi di soccorso in Piazzale Ramazzini
2017-06-13

Alcuni lettori ci hanno segnalato un forte spiegamento di Forze dell’Ordine e mezzi di socc...

L’uomo è stato portato a Modena e i due pitbull al Canile
2017-06-13

Forte spiegamento di Forze dell’Ordine e mezzi di soccorso in Piazzale Ramazzini questa mat...

Con Carpi è stato un vero e proprio colpo di fulmine
2017-06-22

Chi ha la bellezza davanti agli occhi ogni giorno, può rischiare, a lungo andare, di non a...

I Carabinieri salvano un 87enne da morte certa
2017-06-06

Renzo Po, 87enne carpigiano, è stato salvato dai Carabinieri: dopo essere...

Pesta la madre, il fratello e un vicino di casa: arrestato a Carpi un 32enne 
2017-06-16

Dopo aver letteralmente perso le staffe, stanotte, un giovane 32enne di Concordia si è avventato ...

Cosa resterà del Ramazzini?
2017-06-07

Il processo di fusione tra Policlinico e Ospedale civile di Baggiovara

Carpi sale a quota 270 migranti
2017-06-21

Carpi sale a quota 270 migranti. La cifra è indicata nella tabella con lo stato dell'a...

Schianto sulla Statale Motta
2017-06-12

Questa mattina, intorno alle 2,30, a Carpi, sulla Strada Statale 468 Motta un’automobile &e...

La bellezza di un sorriso
2017-06-15

Ha 32 anni Ilaria. Un sorriso largo che le illumina il viso. Di professione assicuratrice, la car...

Violento incidente stanotte sulla Romana Sud
2017-06-21

Un violento incidente si è verificato questa notte, intorno alle 4.30, sulla Romana Sud (i...

Sconto di pena per la carpigiana Catia Caliti
2017-06-16

Per 1.380 giorni di detenzione al Sant’Anna di Modena, la carpigiana Catia Caliti

Problemi di liquidità per Spazio Sei
2017-06-14

Sono preoccupati gli ottanta dipendenti dell’azienda carpigiana Spazio Sei...

Incendio di un cumulo di materiale plastico a Tred Carpi in via Remesina Esterna
2017-06-07

Questa notte intorno all'una i Vigili del Fuoco sono intervenuti in via Remesina Esterna 27, ...

Grazie per il servizio svolto!
2017-06-15

Una vita, la loro, spesa in Comune. Due donne impegnate in favore dei più deboli. Per

Per Benevento - Carpi nessun maxischermo in Piazza
2017-06-07

In questi giorni Comune e Carpi F.C. 1909 hanno vagliato ogni possibilità per potere insta...

Sacro Cuore, una scuola, due lingue
2017-06-16

All’Istituto Sacro Cuore, l’inglese non è tanto una lingua da imparare o una m...

Enrico Fieni lascia il Carroccio
2017-06-21

Dal 20 di giugno, Enrico Fieni non è più un membro del partito del...